sommario

CAF CASARTIGIANI

Servizi del CAF

  • Mod. 730 Redditi Lavoro Dipendente
  • Mod. ISEE Dichiarazione Sostitutiva Unica
  • Mod. RED Certificazione Reddito per l'INPS
  • Mod. IMU Imposta Municipale
  • Bonus famiglia Per i nuclei familiari a basso reddito, un bonus straordinario dai 200 ai 1.000 euro
  • Mod. Unico PF Redditi sulle Persone Fisiche non soggetti IVA

Modello RED

Servizi Fiscali

L'INPS ha definito le modalità operative per la nuova campagna RED. L'INPS sta predisponendo gli elenchi dei soggetti interessati alla dichiarazione RED 2011 per i redditi 20010, si presumono tra i 7.300.000 e gli 8.000.000 verrà pubblicata la distribuzione territoriale.

Oltre alla rilevazione dell'anno 2010 verranno emessi i solleciti per il 2009, questi dovrebbero essere circa 1.000.000 di soggetti.

Anche l'INPDAP, l'altro Istituto previdenziale che effettuerà la rilevazione reddituale, ha già trasmesso il dato dei propri pensionati all'INPS per ottenere le matricole necessarie all'acquisizione. I soggetti interessati dovrebbero essere più di 700.000, anche l'INPDAP fornirà la distribuzione territoriale appena terminata la fase di abbinamento soggetti-matricola. Una volta abbinate tutte le matricole, l'INPDAP provvederà autonomamente all'invio della lettera ai cittadini.

La trasmissione da parte dei CAF agli istituti previdenziali di tutti i RED sarà effettuata con le stesse modalità per tutti gli Enti interessati, attraverso il sito dell'INPS.

La prime lettere RED dovrebbero arrivare dopo il 10 marzo. L'INPS come per gli anni precedenti invierà al cittadino il plico unico contenente anche il CUD e l'OBIS M.

Le principali novità riguardano:

  1. l'inserimento dei modelli NO VAR (invarianza reddituale) e del relativo compenso; da una prima estrapolazione il numero è risultato molto ristretto, riguarderà al massimo il 5% dei pensionati che nel 2004 hanno dichiarato di non possedere redditi e non hanno redditi che influenzano la prestazione del coniuge. Chiaramente nel caso in cui il pensionato non presentasse il modello NO VAR la dichiarazione dovrà essere acquisita o come asseverata o autocertificata, anche nel caso di variazione dello stato civile non sarà possibile acquisire il modello NO VAR;
  2. I compensi ai CAF per il servizio reso gratuitamente ai cittadini verrà aggiornato ai parametri ISTAT;
  3. Verrà effettuata la domiciliazione anche al CAF oltre che al cittadino della lettera RED per l'eventuale verifica reddituale dell'anno prossimo;
  4. l'inserimento obbligatorio dei dai anagrafici (comune, cap, ...);
  5. la nuova matricola (è stato pubblicato sul sito dell'INPS bozza del tracciato), la commissione RED si riunirà il 16 febbraio per produrre una breve guida operativa che verrà pubblicata

Fonte : Consulta dei CAF